Noblesse Oblige 東のエデン

Category: Anime Comments: No Commenti

Eden of East "Higashi no Eden"
Share Button

Ed eccoci con la mia prima recensione di un anime cosa dovuta e credo scontata visto il nome era di recensire proprio l’ anime da cui ne prende il nome “Eden of The East” o meglio Higashi no Eden.

Eden of the East d’ ora in poi lo chiamero cosi perchè lo preferisco a Higashi no Eden; è un anime scritto e diretto da  Kenji Kamiyama famoso per l’ anime Ghost in the Shell ed è anche il realizzatore di Blood: The last Vampire e di Blood+ anche lror molto belli sopratutto a parere mio Blood+.

Eden of the East è un anime di 11 episodi e da due film che vanno a completare la serie.

L’ anime parte dal cosi detto “Lunedì Incauto” ovvero un il lunedì del 22 Settembre quando undici missili colpiscono undici missili senza causare nessuna vittima da qui il nome incauto a testimoniare l’ impossibilità del governo Giapponese di riuscire a fermare l’ attacco.La storia Iniziare 3 mesi dopo questo avvenimento quando la bella Co-protagonista Saki Morimi la ragazza presente nell’ immagine sopra durante un viaggio a Washington di fronte la casa bianca incontrerà un ragazzo nudo e con una pistola in mano che la salverà pure da un equivoco con delle forze dell’ ordine americane.Questo ragazzo che incontra davanti la Casa Bianca non è altro Akira il ragazzo nell’ immagine ,che si ritroverà senza memoria e che trascinerà nel suo mondo a Saki e insieme cercheranno di capire chi è Akira che avrà come unico indizio il suo cellulare molto particolare che gli svelerà come ha perso la memoria e che parte ha avuto nell’ attentato del “Lunedì Incauto”.

Con la Trama Meglio Fermarsi qui altrimenti per chi non l’ ha visto gli rovino mi sa tanto l’anime.

 

 

 

 

 

 

Dopo aver parlato un po’ della trama, possiamo passare ora al comparto tecnico e vedere di che pasta è fatto quest’ anime.

 

Grafica 7

La Grafica in quest’anime è realizzata totalmente al computer, anche se è molto gradevole avvolte mi da l’ impressione di avere degli elementi discordanti con i fondali come se non ci fosse ogni tanto un un’ armonia tra personaggi fondale e oggetti presenti, ma la cosa è abbastanza trascurabile alla fine e più che passabile.

 

Audio 8

All’ audio do un voto cosi alto non tanto per l’ effettistica sonora che è buona alla fine ma tanto la sigla con cui inizia l’ anime che è Falling Down degli Oasis cosa che mi ha molto colpito sentire un gruppo Rock famoso all’ interno di un anime.

 

Trama 8

Per la trama do un voto abbastanza alto anche se molto buona avvolte, si fa fatica a stare dietro alla trama, anche se abbastanza buona e in grado di incuriosire lo spettatore medio.

 

Storiografia 7

Poiché all’ interno dell’ anime abbiamo molti riferimenti all’ attentato dell’ undici settembre e alla crisi economica che ha colpito il mondo in questo momento, e poi abbiamo pure la presenza della frase Noblesse Oblige più volte presente all’ interno dell’ anime che è stato ripreso da  Honorè de Balzac termine utilizzato nella nobiltà francese che oggi potremmo tradurre con la tipica frase del longevo Ben Parker <<Da un grande potere derivano grandi responsabilità>>.

 

Be con questo finisco la mia prima recensione sperando che non sia proprio da buttare l’ unica cosa che vi consiglio e di andare a guardare perché almeno io una volta iniziato non sono riuscito a smettere finche, non ho visto pure i due film e finalmente avere un finale quindi non mi resta che augurarvi buona visione e vi lascio con la canzone degli Oasis e con un piccolo trailer.